Cosa vedere in Calabria questa estate

La Calabria è un'ottima meta turistica con molti posti da visitare, e spiagge da godere. Offre infatti uno spettacolo meraviglioso, e questo è intuibile sin dal primo sguardo.
Ti suggeriremo cosa vedere in Calabria questa estate.

La principale risorsa turistica calabrese è il mare, in paesaggi che si alternano in spiagge e scogliere.

L'assenza di grandi città industriali sulla maggior parte del territorio ha permesso mantenere un mare molto incontaminato. Da un punto di vista naturalistico può essere considerato uno dei posti più eccellenti di tutta l'Italia.

Soprattutto nell'ultimo decennio si è investito molto sulle strutture alberghiere, d'altra parte favorendo così un grande incremento del turismo.

Capo Vaticano

Capo Vaticano - by Walkerssk, via pixabay.com

Il Belvedere di Capo Vaticano si trova a strapiombo sul mare Tirreno, da cui sarà possibile ammirare all'orizzonte lo stretto di Messina e le Isole Eolie oltre che poter scorgere tantissime calette e insenature, caratterizzate da sabbia bianca e da un mare cristallino e trasparente.

Capo Vaticano oltre a rappresentare un importante centro balneare, è per di più un’area naturale della Calabria molto ambita dai turisti. È un luogo dove chi ricerca ed ama il mare selvaggio troverà un mare che si tinge di tutte le gradazioni di colori che vanno dal verde turchese al blu-azzurro profondo. È ideale per le escursioni ed immersioni subacquee, in cui si potranno vedere i variegati e stupendi fondali marini.

La natura incontaminata del posto, le stupende spiagge e un mare favoloso, non hanno nulla da invidiare ad alcune delle splendide spiagge della Sicilia e della Sardegna. Nel territorio troverete strutture turistiche adeguate, con prezzi moderati, proporzionati al posto e al periodo in cui la visiterete.

La tranquillità del piccolo centro sarà soprattutto un modo per rilassarsi e svagarvi. Qui troverete ottimi ristoranti dove mangiare cibo locale e tante boutique in cui trovare prodotti tipici che potranno essere dei graziosi souvenir da tenere o regalare al rientro.

Chianalea di Scilla

Calabria, Chianalea di Scilla - by Cirimbillo, via wikipedia.org

Fa parte dei borghi più belli d'Italia, Chianalea di Scilla è un piccolo comune della Calabria, un borgo di pescatori, situato nella Costa Viola, ed è conosciuta come la Piccola Venezia del Sud.

Il centro di Scilla è caratterizzato tipicamente da vecchie abitazioni di pescatori di un tempo, divise da stretti vicoli lungo la costa. Molte delle quali sporgenti direttamente sul mare. Le abitazioni dei pescatori sono intervallate dalle lacune dove ormeggiano le loro barche.

Questo posto bellissimo mantiene la sua originalità, molto pittoresca e suggestiva, dove il mare è il protagonista per eccellenza, autentico e selvaggio.

Un posto sicuramente dove una sola visita non basta, al fine di viverlo appieno dovrete fare un soggiorno, affascinante sin dalla prima visita.

Grotticelle

Grotticelle - by Alexander van Loon, via flickr.com

Lungo la Costa degli Dei, nello splendido scenario di Capo Vaticano si trova l'estesa baia delle Grotticelle.
Gli aromi di rosmarino, timo e mirto tipici della zona si possono vedere e sentire nell'aria.

La bellissima spiaggia si estende per 1km all'interno di una conca protetta. Il bianco della sabbia e il verde turchese delle acque contraddistinguono questa magnifica area. Il panorama di fronte è quello delle stupende Isole Eolie.

La spiaggia di Grotticelle è composta da tre piccole spiagge, queste sono coperte da un mare cristallino di sabbia chiara. Al contrario, il fondale sabbioso di fronte alla spiaggia è roccioso attorno agli scogli. Presenta una ricca varietà di flora e fauna, per cui gli amanti dello snorkeling e per coloro che si dedicano alle immersioni subacquee lo apprezzeranno particolarmente.

Il territorio offre una costa molto frastagliata ricca di calette raggiungibili a piedi attraverso sentieri che si arrampicano fra le rocce di granito, e il verde della vegetazione.

Le Castella

Le Castella - by Revol Web, via flickr.com

Vale veramente la pena arrivare fino a Le Castella per godere dell'incantevole mare limpido e popolato da tantissimi pesci.

Vi consigliamo di arrivare al mattino presto, perché è una spiaggia molto frequentata, dal mare bellissimo con, sullo sfondo, la stupenda fortezza aragonese che domina la baia da un isolotto.

Avrete la possibilità di scegliere tra una struttura attrezzata o la spiaggia libera. Nelle vicinanze c'è una struttura che offre il servizio di ristorazione molto comodo e buono.

Il mare è pulito e la profondità aumenta gradualmente grazie alla presenza della spiaggia sabbiosa sottilissima. Il fondale si articola al largo con banchi di roccia che rendono il mare di un colore blu intenso.

Spiaggia di San Nicola Arcella

San Nicola Arcella - by Valter Cirillo, via pixabay.com

Ai piedi di San Nicola Arcella, sorge una piccola spiaggia racchiusa in un'ampia conca, con un mare profondo, che offre un paesaggio incantevole lungo tutta la costa.

Ricca di lidi, con qualche spazio di spiaggia libera, dal mare pulito di colore blu e con un un panorama di isolotti e piccole insenature incantevoli che mantengono un aspetto selvaggio.

La parte orientale darà l'opportunità, attraverso delle scale ed un percorso naturalistico, di accedere alla spiaggia dell'Arcomagno. Anch'essa risulta essere molto bella e particolare, assolutamente da vedere, con una grotta marina dai mille riflessi. Sia la parte orientale che la parte centrale sono composte da piccoli ciottoli, soprattutto sassolini neri.

Verso l'occidente, la spiaggia si chiama Baia Azzurra, ed è più riparata dal vento con ghiaia fine e quindi si potrà godere di acque molto tranquille.

Pensiamo ti possa interessare anche l'articolo: Marche: i luoghi di interesse da visitare